Povertà: i 4 passi - 27 Gennaio 2017

You Can Group:
Happy Days con Antoniano onlus

You Can Group è un'azienda giovane la cui mission è intelleggibile a partire dallo stesso nome: poter pensare, creare, fare.
Nata per volere di Andrea Magelli e Sara Roversi - imprenditori seriali, appassionati di food, digital, social innovation e creative learning -, con l'Antoniano condivide la voglia, anzi il bisogno, di guardare avanti in modo positivo per migliorare la società in cui viviamo.

You Can, vuole essere un ecosistema imprenditoriale che, evolvendo, favorisce la crescita di nuovi imprenditori e la nascita di nuove imprese prevalentemente nei settori food e digital. Da sempre coinvolti in progetti e collaborazioni internazionali, lanciano il Global Trep Training Program e nel 2014 fondano il Trust Future Food Institute con la missione di favorire la nascita e la crescita di giovani imprenditori e food innovator, responsabili e visionari, capaci di generare un impatto positivo sulla società, agendo su tutti gli attori della filiera agroalimentare, ricercando e diffondendo conoscenza attraverso l’organizzazione di hackathon, workshop, lab e con la creazione del Master Food Innovation Program.

"Con Expo 2015 Milano  - Dichiara Sara Roversi - e tutti i progetti connessi a You Can Group e al Future Food Ecosystem ci troviamo continuamente a parlare di cibo:  cibo per la mente, cibo per la salute, cibo di tradizioni, cibo del futuro, agricoltura e sostenibilità, sprechi, tecnologie innovative, storia, applicazioni, educazione alimentare ed abbiamo parlato di fame. E se Bologna è "City of Food", è proprio da qui che vogliamo partire: da chi cibo non ne ha, non a migliaia di chilometri, ma a casa nostra. C’è un posto nella nostra città che si chiama Antoniano, dove da oltre 60 anni nella mensa "Padre Ernesto” ogni giorno vengono serviti 100 pasti, 36.000 in 365 giorni. La mensa apre sempre alle 12.00 e accoglie tutti i cittadini, italiani e stranieri."

Con questa energia positiva il team di You Can Group ha iniziato ad accompagnarci nel servizio in mensa da sabato 27 febbraio fino ad aprile e al raggiungimento di 780 pasti serviti: “Giving makes you happy” è l'idea con cui questa giovane azienda nata nel 2003 vuole affrontare il 2016, concependo quest'esperienza come un regalo non solo agli ospiti della mensa dell'Antoniano ma soprattutto a se stessi e agli amici.

"Un’esperienza insolita, che certamente può lasciare nei nostri cuori la soddisfazione di aver fatto qualcosa di buono, ascoltando storie di vita e regalando sorrisi a chi è meno fortunato di noi." Conlcude Sara Roversi.

Questo spinta verso la continua costruzione positiva del mondo che ci circonda è ben rappresentato anche nel mondo dei social doveogni giorno l'azienda dedica una foto e un post ad una esperienza felice all'interno del nostro ecosistema: #100happydaysycg racconta dal 27 febbraio anche il mondo di Antoniano onlus e lo fa con la foto scattata al primo giorno di servizio dove, nel team, spicca il più giovane volontario avuto presso la nostra mensa!
condividi:
POST RELATED

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…