Povertà: i 4 passi - 01 Luglio 2015

Una sfida accattivante

Sono da poco arrivato in Antoniano con il ruolo di coordinatore del Centro d’Ascolto dopo diversi anni di lavoro nel mondo delle cooperative sociali.

La prima volta che sono entrato in contatto con Antoniano è stato poco prima di Natale 2014.

Un colloquio con il responsabile e il direttore della onlus, una proposta da valutare che mi aveva messo in crisi poiché subito avevo intuito l’innovazione della sfida di Antoniano: lavorare in autonomia per gestire in maniera diretta e il più efficace possibile i propri servizi di welfare per le persone che vivono in strada.

Mi sono preso un po’ di tempo.

Dovevo pensarci bene prima di abbandonare un lavoro comunque sicuro, bello e stimolante per lanciarmi in una nuova avventura…

Solo a febbraio, dopo altri incontri di approfondimento, mi sono deciso finalmente a dare le dimissioni per intraprendere questa nuova strada.

Ad oggi non ho niente da rimpiangere, anzi!

Credo che, a Bologna, Antoniano sia un’Organizzazione Non Profit innovativa: grazie ad una consolidata storia di aiuto ai più deboli ed il supporto di sostenitori privati e aziende riesce a sostenere i propri servizi e cerca di andare incontro alle nuove esigenze che, a causa della crisi, emergono ogni giorno.

Nel contesto attuale e con i nuovi bisogni e le nuove povertà che colpiscono fasce sempre più ampie ed eterogenee di persone, garantire la qualità dei propri interventi vuol anche dire cercare di rompere gli schemi, sperimentare, innovare!

Ora sono entusiasta di far parte di una Organizzazione che cerca di essere collaborativa con il Pubblico in quella che secondo me è la maniera più efficace ed efficiente possibile: un partner, un interlocutore, una sponda con la quale confrontarsi in modo efficace e in rete per dare risposte concrete al problema della povertà e dell’emarginazione.

 

Alessandro

condividi:
POST RELATED

ABOUT THE BLOGGER

Alessandro, 29 anni, lavoro in Antoniano come coordinatore del Centro d'Ascolto. Mi sono laureato in Scienze Politiche e ho ottenuto un Master in Fundraising per il Non Profit. Ho iniziato a lavorare a 22 anni nel Terzo Settore: credo fermamente che solo attraverso il potenziamento del Non Profit si possa vivere in una società più equa, libera e felice! Il lavoro è un diritto, se fatto cooperando con e per le persone che vivono ai margini diventa anche una risorsa per la collettività!  

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…