Povertà: i 4 passi - 10 Dicembre 2015

Senso di calore

Freddo. Dicembre. Natale. Neve.

A quanti di noi sono già venuti gli occhi a cuore, pensando alle feste natalizie? Quando fuori nevica e si sta sotto il piumone dimenticandosi della sveglia e pensando solo alle grandi abbuffate di cibo con parenti e amici?

Le stesse quattro parole però, per qualcun altro, rappresentano una ennesima durissima prova. Tante persone dormono per le strade della nostra città e in questo periodo, più che mai, si trovano in difficoltà.
All’Antoniano trovano un posto caldo in cui sostare per alcune ore giornaliere e potere bere un tè o un caffè e oltre a questo abbiamo un guardaroba gestito da una grande donna e molti volontari che si occupano di fare distribuzione vestiti durante tutto l’anno.

A pranzo, oltre 120 persone si mettono in fila per un pasto caldo, che cerchiamo di servire come se facessimo parte della stessa grande famiglia. Per questo sia noi operatori che i volontari si siedono a tavola insieme agli ospiti: per dare un senso di calore a chi non ce l’ha, in modo tale che l’inverno sia un po’ meno inverno per tutti coloro che non vedono l’ora dell’arrivo della primavera.

Chiara
 

condividi:
POST RELATED

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…