- 19 Marzo 2018

Una ricetta per festeggiare tutti i papà

Tutti i lunedì sera la Mensa dell'Antoniano è aperta per cena. Cuochi volontari preparano primo e secondo per le famiglie in difficoltà. C'è pure il dolce, il momento più atteso da grandi e piccoli.
il prossimo lunedi però non è come tutti gli altri. il prossimo lunedì è San Giuseppe, la festa del papà. Per festeggiare tutti i papà abbiamo deciso di preparare una ricetta speciale: Le zeppoline di riso con uvetta e frutta secca.

E' usanza preparare le zeppole per la festa del papà, vi proponiamo una versione differente con il riso che è tutta da gustare:

Ingredienti:

  • Riso  250 g

  • Farina 00 125 g

  • Cannella in polvere 1 pizzico

  • Latte intero 150 ml

  • Lievito di birra secco 7 g 

  • Scorza d'arancia non trattata grattuggiata

  • Uvetta 30 gr

  • Frutta secca assortita 50 gr

  • Sale fino 5 g

  • 1 litro di olio di semi di arachide per la frittura

Procedimento

  1. Mettere sul fuoco una pentola con dell'acqua. Non appena bolle l'acqua, salatela e versate il riso cuocendolo per circa 20 minuti. Quando il riso sarà cotto passatelo delicatamente in acqua fredda e lasciatelo raffreddare.

  2. Nel frattempo scogliete il lievito nel latte. 

  3. Una volta che il riso si è raffreddato setacciate la farina nello stesso contentitore del riso e aggiungete lentamente il latte nel quale avevate precedentemente disciolto il lievito. Amalgamare bene il composto mescolandolo con una forchetta.

  4. Sminuzzate finemente la frutta secca (mandorle, noci, nocciole) e mettete a bagno l'uvetta in acqua fredda per qualche minuto

  5. Aggiungere all'impasto la cannella in polvere, l'uvetta scolata e la frutta secca tritata insieme alla buccia dell'arancio grattuggiata

  6. Mescolate tutto e lasciate riposare l'impasto per almeno mezz'ora.

  7. Passata mezz'ora fate delle palline con l'impasto. Pressatele bene per evitare che si sformino durante la frittura

  8. Mettete a scaldare l'olio in una padella coi bordi alti. Nel frattempo prendete un piatto capiente e poggiateci qualche foglio di carta assorbente.

  9. Quando l'olio raggiunge la temperatura ideale, tuffate le zeppole e lasciatele dorare qualche minuto rigirandole di tanto in tanto.

  10. Una volta cotte disponetele nel piatto con la carta assorbente per assorbire l'olio in eccesso.

  11. Servite le zeppoline ancora calde.

Suggerimento
Mettete tre cucchiai di zucchero semolato e un cucchiaino di cannella in un piatto e fateci rotolare delicatamente le zeppole ancora calde. Saranno ancora più gustose.

Consiglio
Per sapere se l'olio è pronto per la frittura, prendete uno stuzzicadenti tenendolo per un'estremità e immergetelo delicatamente nell'olio. Se si formano intorno delle bollicine, significa che è arrivato alla temperatura giusta.

Buon appetito e buona festa del papà.

condividi:
POST RELATED

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…