Il Pasto è il primo passo - 05 Febbraio 2016

Una nuova sfida

Ci sono tanti nomi che diamo a chi viene da lontano, ma spesso ignoriamo completamente il significato vero delle parole che usiamo.

Cosa significa migrante, profugo, rifugiato, richiedente asilo?

I media ci trasmettono continuamente immagini di volti spaventati e stanchi, di file immense fatte di persone che arrivano da Paesi lontani, per “fuggire”, per “trovare”, per “ ritrovare”: che sfidano la morte per andare incontro alla vita. Oggi Antoniano onlus vuole accogliere chi di loro è più fragile….

Cosa fa Antoniano onlus per queste persone?

Lunedì 8 gennaio 2016 è cominciata una nuova sfida per Antoniano.

In accordo con la Prefettura, che ci segnala le persone, abbiamo accolto un nucleo familiare con un bimbo di 3 anni nel nostro appartamento in Antoniano, e 6 ragazzi in un altro appartamento a San Lazzaro!

Ci siamo lanciati con professionalità ed entusiasmo in questa attività che è in linea con ciò che già facciamo (segretariato sociale, attività di integrazione e orientamento, sviluppo di percorsi di inserimento e autonomia, programmi televisivi, formazione, attività per minori...) e nello stesso tempo utilizzando il nostro modello di “promozione dell’autonomia” per affrontare un'emergenza sociale: ai fondi che riceveremo dalla Prefettura per questo progetto, affiancheremo infatti i nostri fondi privati per garantire maggiore qualità ed efficacia alle attività dell’accoglienza.

Vogliamo andare oltre l’emergenza, la semplice accoglienza, cercare di realizzare dei veri percorsi di integrazione, autonomia, coesione sociale con la comunità di Bologna. Il Centro di Ascolto, infatti, insieme a nuove operatrici che lo affiancheranno, si occuperà di offrire loro tutti i nostri servizi di integrazione, inserimento lavorativo e segretariato sociale, per aiutarli a integrarli e a essere accolti nella nostra città!

Alessandro

condividi:
POST RELATED

ABOUT THE BLOGGER

Alessandro, 29 anni, lavoro in Antoniano come coordinatore del Centro d'Ascolto. Mi sono laureato in Scienze Politiche e ho ottenuto un Master in Fundraising per il Non Profit. Ho iniziato a lavorare a 22 anni nel Terzo Settore: credo fermamente che solo attraverso il potenziamento del Non Profit si possa vivere in una società più equa, libera e felice! Il lavoro è un diritto, se fatto cooperando con e per le persone che vivono ai margini diventa anche una risorsa per la collettività!  

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…