Povertà: i 4 passi - 04 Novembre 2016

Un altro passo nella lotta alla povertà con Datalogic

Mille pasti e venti percorsi di reinserimento sociale: questi i numeri che raccontano quanto il sostegno di Datalogic, multinazionale bolognese, sia stato importante e impattante per le attività di Antoniano onlus.

Per Antoniano il pasto rappresenta l’inizio di una relazione più profonda, finalizzata alla creazione di percorsi di autonomia “ad hoc” per gli ospiti, prospettiva nella quale si inserisce la collaborazione con l’azienda leader mondiale nella produzione di lettori di codici a barre: “Si tratta di progetti mirati - afferma Fr. Giampaolo Cavalli, neo direttore dell'Antoniano - che sostengono chi è in povertà per ricostruire un sistema di relazioni ed emanciparsi dalla condizione di disagio. In questo, la formazione è fondamentale, come tutto il percorso di preparazione che Antoniano realizza con gli ospiti perché offre a loro gli strumenti per mantenere il livello di autonomia raggiunto nel lungo periodo."

Ogni giorno presso la mensa “Padre Ernesto” vengono serviti 130 pasti, e nell’arco di un anno il Centro d’Ascolto prende in carico 600 persone, mentre i tirocini formativi in azienda attivati quest’anno sono stati una ventina.

Da ormai sei anni Datalogic ha scelto di sostenere Antoniano onlus in queste attività e così, anche per il 2016, l’azienda ha scelto di confermare il proprio impegno, garantendo oltre 1.000 pasti e la realizzazione di 20 laboratori per attività di formazione che fanno parte del percorso proposto.

Arginare la povertà con gesti concreti ha un altissimo valore per Datalogic – ha sottolineato Ing. Romano Volta di Datalogic – La nostra azienda è da sempre parte integrante del territorio bolognese ed è con queste piccole iniziative che vogliamo dimostrare il nostro sostegno ad un territorio che ci ha dato e continua a dare tanto. Ci auguriamo inoltre che questo nostro contributo possa essere la spinta per altre realtà a partecipare attivamente a progetti di solidarietà e beneficienza che fondazioni come Antoniano metto in campo a sostegno delle persone in difficoltà”.

Con il sostegno dell'azienda, Antoniano farà un altro passo avanti verso l'obiettivo di guardare oltre l'emergenza e incidere in modo continuativo nella comunità, investendo sul benessere delle persone e sulla loro autonomia, portandole ad uscire dalla loro condizione di disagio facendo si che tornino ad essere una risorsa per la comunità.

 

condividi:
POST RELATED

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Privacy

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…