Laboratori aperti a tutti - 08 Marzo 2017

Il significato di un nome

Ciao amici di Antoniano!
Ogni settimana mi arriva una storia dalle persone che frequentano i laboratori e che hanno voglia
di raccontarmi le loro impressioni: volontari, ospiti, studenti, tutti uniti da questa esperienza di vita, di fare insieme che sono i laboratori.
Mi sto impegnando a raccoglierle tutte e ho pensato di condividerle su questo blog per aprire una piccola finestra sul nostro percorso, un percorso fatto di rimproveri, miglioramenti, preoccupazioni, gioie, racconti, sorrisi, desideri.
Sogni.

La prima storia che condivido con voi parla di un incontro (ne facciamo tanti ogni giorno) e di un nome che arriva da lontano.
L'ha scritta Simone, un mio amico che fa il volontario e partecipa a diversi laboratori.
 

Venerdì mattina è il giorno in cui si tiene all’Antoniano il laboratorio di artigianato e pittura. M’incammino verso quella direzione e al semaforo, incontro un omone alto con un enorme sorriso che mi tende la mano per salutarmi.

Gli chiedo dove stia andando e condividendo la meta, decidiamo di percorrere la strada insieme. Viene dal Mali, ha 30 anni e da 3 vive in Italia. Sempre con il sorriso sul volto mi dice che la famiglia vive nella terra dove è nato, è lontana.

Bologna per lui è solo un rifugio durante la stagione invernale perché appena finirà il freddo tornerà a lavorare nei campi per la raccolta dei pomodori.

Pensando fosse appassionato di agricoltura gli propongo di frequentare il laboratorio di orto che con altri ragazzi stiamo cercando di portare avanti.

Lui mi dice che gli piacerebbe, ma il martedì, uno dei giorni in cui si svolge il laboratorio, lo trascorre all’agenzia dell’impiego sperando in una proposta lavorativa.
Tutti i martedì!

Non me l’ha detto esplicitamente, ma credo che da quei campi di raccolta voglia scappare. Lui come tanti.

Conoscendo questi ragazzi mi affascina il significato del nome di una persona che molto spesso ne riassume le caratteristiche oltre ad avere un significato immenso. Il suo nome, che per privacy non voglio citare, ha addirittura due significati che si differenziano a seconda del credo religioso. Scelgo di riportarli entrambi: lui è “eloquente”, lui è “lunga vita”.

Simone

condividi:
POST RELATED

ABOUT THE BLOGGER

Sono Tommaso Carturan, ho 28 anni e vengo da Latina. Sono antropologo e cantautore. Sono ideatore del gruppo Arte Migrante che realizza attività di incontro e spettacolo di tipo interculturale e artistico con migranti e senza dimora. Arte  Migrante è presente nelle città di Bologna Modena e Torino. A Bologna coordino i Laboratori Migranti, progetto ideato e realizzato insieme ad Antoniano onlus da Febbraio 2015.

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…