- 13 Settembre 2018

Ho segnato il 13 settembre sul calendario...

Oggi mi è successa una cosa particolare. Ho guardato il mio calendario come faccio tutti i giorni quando arrivo in ufficio e ho visto che la data del 13 settembre era cerchiata. Per me è normale cerchiare di rosso alcune date, mi ricordano delle giornate importanti, anche se questa volta non riuscivo a capire perchè l'avessi fatto. Provo a rifletterci meglio, ma niente.. non riesco proprio a ricordarmi, fin quando non mi suona il cellulare. Non è la suoneria, nessuno mi sta chiamando: è una notifica. Solo quando la vedo riesco finalmente a ricordarmi tutto e perchè ho cerchiato di rosso il calendario.

Il 13 settembre è la giornata internazionale dei lasciti solidali. Ma che cos'è un lascito? Il vocabolario ci dice che il lascito è una donazione di un bene fatta attraverso il testamento. Ho iniziato quindi a leggere articoli e ad informarmi meglio anche sul testamento e durante tutte queste letture non ho potuto non pensare ad Andrea, un nostro amico veramente speciale. Perchè speciale?  Andrea è speciale perchè ha fatto una scelta importante, una scelta che parla di futuro, d'amore e di attenzione per il prossimo. Andrea ha deciso di fare un lascito solidale per Antoniano onlus e mentre ce l'ha detto...si vedeva che era proprio felice.

Proprio in occasione di questa giornata vorrei condividere con te la testimonianza di Andrea che abbiamo già pubblicato nell'ultimo numero del nostro giornalino. 

"Perché ho fatto Testamento? E perché uno dei destinatari è Antoniano onlus? Mi chiamo Andrea e ho 57 anni. Spero che il mio momento sia ancora lontano; ma, prima o poi arriverà, senza fretta. Non ho figli, e nella mia vita è arrivato un momento in cui mi sono chiesto a chi lasciare quanto possiedo materialmente. Se non faccio Testamento, mi sono detto, quello che ho potrebbe finire  a qualche lontano e sconosciuto parente o allo Stato: non mi va! Ritengo che sia molto meglio aiutare un’Organizzazione che si dà da fare per migliorare la vita dei più poveri e sfortunati. Dell’Antoniano mi fido, so che da anni s’impegna per dare un aiuto concreto agli ultimi, a quelli che vivono ai margini della società, abbandonati o dimenticati. Ho visto con i miei occhi la cura e l’attenzione che Antoniano dedica a chi ha bisogno: ai bambini più fragili, alle famiglie, alle persone. Ho percepito la serietà di tutti quanti ne fanno parte e ogni giorno prestano il loro tempo ai progetti di aiuto al prossimo. Ma ho visto anche che tanto altro ancora si può fare, perché l’aiuto non è mai abbastanza, allora mi sono chiesto cosa avrei potuto fare io. Così, circa un anno fa, ho deciso di lasciare i miei beni materiali ad Antoniano, con un dono nel mio Testamento. Sono sicuro di fare bene. Finchè si è in tempo per decidere serenamente, scegliamo noi a chi destinare quanto lasceremo su questa Terra...che serva almeno ad aiutare qualcuno che ne ha veramente bisogno."

VOGLIO SAPERNE DI PIU'

 

condividi:
POST RELATED

ABOUT THE BLOGGER

Sono Diego, ho 29 anni e ho da poco iniziato il mio stage in Antoniano.  Mi piace un sacco mangiare e pasticciare in cucina! Ogni tanto mi riesce qualcosa di buono.

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…