Povertà: i 4 passi - 14 Gennaio 2016

A tavola insieme anche durante le feste

Come tutte le famiglie di Bologna, anche quella di Antoniano, durante le Feste, ha avuto la possibilità di sedersi attorno alla tavola e mangiare insieme.
Già da fine novembre, infatti, avevamo incominciato a ragionare su come gestire i giorni di festa, ferie e vacanze per poter garantire ai nostri ospiti un pasto caldo e un luogo accogliente.
E così, a parte 2 giorni, la Mensa Padre Ernesto è rimasta sempre aperta, festivi compresi, e ancora di più ha offerto a tante persone una tavola, un piatto, un luogo in cui festeggiare e sentirsi accolti.
Tutto ciò è stato possibile grazie ai volontari che non hanno fatto mancare il proprio prezioso apporto, agli operatori che sono stati presenti anche quando tutti gli altri uffici erano chiusi, e ai tanti donatori e sostenitori che ci hanno aiutato ad apparecchiare i tavoli!
Quando tutte le case di Bologna si riunivano intorno a un pasto, anche da noi in Antoniano, gli operatori, gli ospiti e i volontari si riunivano a pranzo per passare insieme i momenti di festa, terminare con la gioia della condivisione il 2015, ed iniziare con ancora più entusiasmo il 2016!
Sulla tavola campeggiavano lasagne, arrosto, panettoni, ma anche incontro, ascolto, vicinanza, familiarità e voglia di condividere insieme un pezzo di strada e di storia.
Ma le persone per strada sono ancora tante, e anche a loro vorremmo dare la possibilità di trovare un posto in cui trovare ascolto, accoglienza, cibo: sostenendo la Mensa Padre Ernesto, si sostengono i bisogni di chi, a differenza di molti, non ha una tavola e una famiglia con cui condividere la gioia del pasto.

Alessandro

 

condividi:
POST RELATED

ABOUT THE BLOGGER

Alessandro, 29 anni, lavoro in Antoniano come coordinatore del Centro d'Ascolto. Mi sono laureato in Scienze Politiche e ho ottenuto un Master in Fundraising per il Non Profit. Ho iniziato a lavorare a 22 anni nel Terzo Settore: credo fermamente che solo attraverso il potenziamento del Non Profit si possa vivere in una società più equa, libera e felice! Il lavoro è un diritto, se fatto cooperando con e per le persone che vivono ai margini diventa anche una risorsa per la collettività!  

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…